19.3.17

5 serie tv che dovresti incominciare a vedere

Mentre sorseggio una tazza di tè e scrivo questo post sto anche guardando una puntata di "Twin Peaks", o meglio, la sto guardando/ascoltando.
Potrebbe sembrare una perdita di tempo ma le serie tv sono la mia salvezza in quanto io le guardo mentre cucino, mi depilo, stendo i panni, carico la lavatrice, lavo i pavimenti, piego i vestiti e, in questo caso, scrivo un post sul blog.
State certe che se io guardo una puntata non vuol dire che non sto facendo nulla, anzi sto facendo un sacco di cose noiose e faticose ma indispensabili da espletare (e che se non faccio io purtroppo non fa nessuno).
Insomma, io benedico l'invenzione del tablet (con custodia) che ti permette di portarlo in giro per casa in base alla faccenda domestica!
In conclusione, sono le 21:00 e devo sparecchiare, svuotare/caricare la lavastoviglie e preparare il pranzo da portarmi al lavoro domani? Evvai con la settima puntata della seconda stagione di Twin Peaks!

Detto questo, ecco alcune serie TV che secondo me dovreste assolutamente guardare.

1- Stranger things





















Una piacevole sorpresa che ho trovato su Netflix. Adoro gli anni '80 e, ancora di più, le serie tv girate oggi ed ambientate negli anni '80 con le ex star degli anni '80 (Winona sto parlando di te!).
Questa è la storia di un ragazzino scomparso e di strani fenomeni soprannaturali e di mondi paralleli, o meglio, del "Sottosopra".<3 p="">
Ci sono gli amici dodicenni con all stars, cappellino da baseball e le biciclette che cercano di capire che cosa può essergli successo e, durante le loro indagini, conoscono una strana bambina di nome "Undici"...
Non so se possa piacervi, ma vi consiglio di arrivare alla scena in cui la madre addobba tutta la casa con le lucine di Natale. Più che altro è che avrete una voglia irresistibile di farlo anche voi.
Attendo con ansia la seconda stagione (Halloween 2017 su Netflix).

2-Sherlock

Sherlock ambientato ai giorni nostri in una Londra meravigliosa.
Le storie sono completamente nuove anche se le personalità dei personaggi sono fedelissime alla penna di Conan Doyle. Rimane pazzesco per me vedere come Sherlock riesce a capire un sacco di cose dalle mani, dalle scarpe, da una giacca di una persona. E' un gioco che cerco di fare anche io con scarso successo ahah. Rimarrete stupite dai ragionamenti di Sherlock e dal fascino di Benedict Cumberbatch.
Vi consiglio di guardare le prime tre stagioni (capolavori) e di evitare assolutamente la quarta che è ridicola e un'offesa alle prime tre. Non so che abbiano potuto concepire una cagata del genere (scusate).

3 - House of cards

La politica è noiosa, si sa. Ma questa serie è pazzesca. E' thriller, è gioco di potere, è passione, è cinismo, è suspence, è omicidio alla Casa Bianca. Amerete Frank Underwood (Kevin Spacey) e vi odierete per questo. Lui vi parlerà e voi starete ad ascoltarlo e vi sobbalzerà il cuore perchè vi leggerà nei pensieri. Non ne potrete fare a meno. Divorerete ogni puntata fino alla quarta stagione e attenderete come me la quinta stagione che esce a fine maggio di quest'anno. E nel frattempo è stato eletto Trump...chissà  se gli sceneggiatori saranno stati ispirati dall'ultima campagna elettorale.

4 - Breaking Bad

Uno sfigato professore di chimica del liceo diventa un boss della metanfetamina. Non mi ha mai ispirato l'argomento e quindi ho visto questa serie solo alla fine dell'anno scorso (anche se è finita nel 2013 dopo sei stagioni). Continuavo a leggere recensioni pazzesche e classifiche in cui veniva collocata ai primi posti nei telefilm più belli di tutti i tempi. Dai, non può essere così bella.
Invece lo è, eccome lo è. Credo sia l'unica serie, tra tutte quelle che ho visto, che non ha una puntata noiosa o di transizione. In ogni singolo episodio succede qualcosa che ti trascina inevitabilmente alla puntata successiva fino alla fine e per sei stagioni. E alla fine, vi sentirete orfani di quello che avete visto e vorreste non averla mai finita.
Ma soprattutto vorrete tanto bene a Jesse Pinkman (in foto), ex studente e socio del protagonista Walter White, e vorreste aiutarlo in tutte le occasioni.


5 - Black Mirror















La tecnologia può essere pericolosa e può cambiarci la vita. Ho visto la prima stagione di Black Mirror nel 2013 e pensavo che certe cose non potessero mai accadere ed invece sono accadute. Ho visto la quarta stagione di Black Mirror l'anno scorso e temo moltissimo che le cose raccontate a questo giro possano accadere sul serio.
Se non l'avete ancora vista, vi consiglio di partire dalla quarta stagione. Gli episodi sono tutti diversi, completamente slegati tra loro e affrontano diversi problemi della tecnologia che si ripercuotono sulla realtà. Poi passate alla prima stagione. Effetti collaterali? Avrete paura del vostro telefonino, del vostro pc, della vostra cam e di tutta la tecnologia che avete. Vi sentirete turbati e spaventati dall'uso che ne fate. Per un attimo vi sentirete in colpa del potere che avete dato ai social  e allo smartphone sulla vostra personalità, autostima e alla percezione che avete della realtà attraverso lo schermo. Aprirete gli occhi, per poi dimenticare tutto e ripiombare nel virtuale.  Come in ogni puntata di Black Mirror.  

Buona visione e fatemi sapere!

Immagini trovate su Google

1 commento :

  1. Stranger Things è stata la serie tv del mio 2016, non vedo l'ora di vedere la seconda stagione ad Halloween *-*
    House of Cards è una garanzia, adoro gli Underwood

    RispondiElimina

Grazie per il commento! Scrivi pure il link del tuo blog se ne hai uno e, se ti va, iscriviti tra le mie lettrici per aiutarmi a crescere! :)