21.3.13

Blogger Event : presentazione della linea "O'right"

Un pò di tempo fa sono stata invitata in qualità di blogger alla presentazione di una nuova linea per capelli biologica chiamata "O' right". Ho subito confermato la mia presenza dato che questa nuova linea veniva presentata come qualcosa di rivoluzionario. E si sa, la curiosità è donna!
L'evento si è tenuto nella mattina dello scorso 18 marzo presso il Centro Congressi  in Via Papa Giovanni XXIII a Bergamo a pochi passi dalla stazione della città; location per me comodissima visto sono arrivata con il treno.
Appena entrata nel Centro ho subito conosciuto Francesca di The Sparkling Cinnamon e la sua amica che l'aveva accompagnata. Ho subito stretto amicizia e ho praticamente passato  piacevolmente insieme a loro  tutta la mattinata :D
Dopo aver fatto accomodare gli invitati alla presentazione ( parrucchieri, proprietari di saloni di bellezza e bloggers) nella bellissima sala congressi , verso le 10:00 è iniziato l'intervento del biologo che ci ha illustrato in generale le differenze tra prodotti biologici e non e le caratteristiche necessarie affinchè un prodotto possa essere dichiarato biologico.


E' stato molto interessante poichè ho imparato molte cose che non conoscevo sul cosidetto "Bio" e ho anche corretto certe mie convinzioni sbagliate (per esempio un prodotto "naturale" non vuol dire necessariamente "biologico").
Ecco le cose principali del suo intervento che, secondo me, sono importanti da sapere :
  • E' importante scegliere un cosmetico biologico per tutelare la salute di noi stesse ma anche per tutelare l'ambiente che ci circonda.
  • L'aumento dell'uso dei cosmetici nella società moderna ha contribuito ad aumentare l'incidenza di dermatiti allergiche da contatto ai cosmetici ( negli anni '80 le allergie dovute ai cosmetici erano circa il 4%, ora siamo al 15% !!)
  • Le sostanze contenute nei cosmetici che provocano più allergie sono: le resine, i conservanti, i coloranti, gli aromi, i profumi, le essenze e le sostanze chimiche. Dobbiamo stare quindi attenti a vedere in quale quantità sono contenute nei prodotti che compriamo!
  • Più un prodotto "fa schiuma", più è probabile che vi siano all'interno sostanze altamente aggressive e allergeniche (questa cosa non la sapevo e mi ha davvero stupito!). 
  • Se trovate tra gli ingredienti di saponi liquidi o in gel le diciture BHA-BHT, non comprateli assolutamente. Sono potenzialmente cancerogeni!
  • Un prodotto che viene definito "naturale" non  necessariamente è "biologico". Un prodotto per definirsi biologico deve contenere almeno il 95% di ingredienti vegetali certificati bio.
  • Bisogna stare attenti a comprare prodotti provenienti dall'estero poichè, non essendo soggetti a normative europee, non vi è certezza che: vengano rispettate le norme igieniche durante la loro preparazione, vengano messi conservanti adeguati e non vengano messe sostanze tossiche vietate nell'UE .
  • "Più è corta l'etichetta con gli ingredienti su una confezione, più il prodotto è biologico e di qualità".
Qui trovate la foto che ho scattato ad una slide in cui si spiega chiaramente la differenza tra un cosmetico classico ed uno biologico. Direi che è ora di fare più attenzione a quando compriamo cose che staranno a contatto con la nostra pelle!

 In conclusione, un prodotto è biologico quando:
  • vengono utilizzati prodotti vegetali e biologici, senza materie prime derivanti da animali;
  • i conservanti presenti devono essere stati autorizzati da enti certificatori a livello internazionale;
  • i profumi presenti devono essere 100% naturali;
  • non vi devono essere coloranti o silicone;
  • non vi devono essere parabeni e OGM;
  • le materie prime utilizzate devono provenire da colture che non utilizzano fertilizzanti chimici e pesticidi  (facciamo un esempio...che senso ha dire che un prodotto è naturale poichè  fatto con "il tè verde delle Indie" quando magari in quel paese è ancora legale spruzzare sulle colture il DDT, insetticida altamente cancerogeno vietato in Europa?).
 Insomma, informazioni molto utili per quanto mi riguarda. Spero possano essere utili anche a voi! 


Subito dopo è intervenuto il signor Bergamelli che ha fatto inizialmente un discorso sulle industrie cosmetiche e sull'impatto che le confezioni e i prodotti stessi hanno sull'ambiente. Poi si è concentrato sulla storia di O'Right, sulle strategie di marketing che l'azienda sta adottando per diffondersi sul mercato italiano, ma sopratutto sui suoi prodotti rivoluzionari.












Ecco i punti salienti della sua presentazione della linea O'right e devo dire che ogni punto è davvero rivoluzionario:
  • il costo della produzione dei prodotti O' right è alto rispetto alla concorrenza perchè vengono utilizzati prodotti certificati di alta qualità e le preparazioni sono specifiche e testate. Il prezzo finale del prodotto nonostante tutto però risulta molto più competitivo rispetto a quello della concorrenza!  O'right non spende soldi nella classica pubblicità (la componente che fa lievitare esponenzialmente il prezzo di ogni prodotto in commercio), ma vuole espandersi basandosi sul passaparola dei social network e dei siti. Non ha bisogno di una pubblicità preconfezionata e costosa, ma vuole una pubblicità genuina basata sulle opinioni di chi ha provato i suoi prodotti poichè è sicura della validità degli stessi! ( IL MIO COMMENTO : tutto ciò è davvero positivo, ambizioso e moderno. Facciamo un esempio: quante volte ci siamo precipitate in passato a comprare un mascara pubblicizzato in tv da attrici/modelle che indossavano ciglia finte per poi esserci pentite di averlo comprato? E ora cosa facciamo prima di comprarne uno? Guardiamo le recensioni nei blog o su youtube di altre ragazze perchè ci fidiamo molto più di loro!)
  • le bottiglie sono al 100% biodegradabili. Sono fatte con estratti di scarti di frutti, verdure e piante e, se sotterrate, nel giro di un anno si decompongono totalmente riportando le risorse alla Natura!
  •  in fondo al flacone vi è una scatolina incorporata con all'interno un seme di una pianta. Se sotterrato, una volta che il flacone si è completamente decomposto, il seme rimane a contatto con la terra e, se viene opportunamente curato e innaffiato, potrà crescere un alberello! 

  • il prodotto è assolutamente biologico ovvero è composto da ingredienti organici certificati, estratti naturali, olii essenziali, anti-ossidanti (come il tè verde per esempio) e vitamine.


In conclusione, il prodotto è biologico, non crea danni alla nostra salute, ha un prezzo competitivo, non inquina l'ambiente,  anzi, la sua confezione non ha bisogno di essere smaltita e può dar vita...ad un albero!
E' pazzesco!


Ovviamente ogni persona ha capelli con caratteristiche diverse, quindi sono previsti shampoo e balsami apposta per capelli fini, grassi, secchi, ecc...con essenze differenti. Carino il packaging vero?




Una volta finita la presentazione siamo stati condotti in un'area del Centro Congressi dove ci è stato gentilmente offerto un brunch biologico. Tra un buffet e l'altro ho potuto conoscere altre simpatiche blogger; è stato davvero bello incontrare ragazze con il mio stesso hobby e che ci mettono la stessa passione!


 Prima di andare via, noi blogger siamo salite sul palco per fare una foto ricordo tutte insieme con il signor Bergamelli, il responsabile del lancio della linea O'right.
Io ho avuto il piacere di conoscere Francesca di The Sparkling Cinnamon , la bellissima ragazza con il maglione blu, e Marica di Beauty Case Blog , l'altra bellissima ragazza con il maglione a scacchi accanto a lei!









 Ovviamente ci hanno omaggiato di shampoo e balsamo della linea per poterli provare. Io ho ricevuto due flaconi al tè verde, ideale per i capelli con la cute un pò grassa come la mia sigh!
Li testerò personalmente e farò un post sulle mie impressioni! Ammetto anche che non vedo l'ora di finirli per poter piantarne le confezioni e vedere se riesco a far crescere due belle piantine nel mio giardino ahaha!


4 commenti :

  1. Sei stata dettagliatissima nelle spiegazioni!!!
    Post super interessante utile e completo!!!
    bacio, THESPARKLINGCINNAMON <3

    RispondiElimina
  2. Buona sera,
    una info ieri volevo prendere uno dei prodotti O'right quando mi è venuto in mente (come usuale) cercare il marchio non testato su animali o coniglietto.

    Non ho trovato nulla a riguardo, sapete darmi info.
    Grazie
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sulla loro pagina twitter hanno scritto che sono cruelty free. Non dovrebbero essere testati sugli animali https://twitter.com/OrightOrganics

      In ogni caso il coniglietto non c'è quindi non ne sono sicura

      Elimina
  3. il coniglietto non è una certificazione di qUALCHE ENTE PREDISPOSTO A FARLO, è SOLO UN MODO DI EVIDENZIARLO.
    i proodtti O'right non sono testati su animalicome dichiarato su twitter.

    alessandro

    amministratore Altima srl azienda importatrice del marchio per l'italia dal 1 gennaio 2015.

    grazie

    RispondiElimina

Grazie per il commento! Scrivi pure il link del tuo blog se ne hai uno e, se ti va, iscriviti tra le mie lettrici per aiutarmi a crescere! :)